Le strutture reticolari rappresentano un valido strumento tecnologico per realizzare opere strutturali di grandi dimensioni. Sono caratterizzate da una semplicità disarmante. Infatti, rappresentano dei sistemi composti soltanto da due elementi: elemento asta ed elemento cerniera. Le aste possono essere sollecitate soltanto con sforzo normale, quindi possono soltanto allungarsi o accorciarsi. Parleremo di aste Tirante se sono sottoposte solo a sforzi di Trazione (+N), mentre le chiameremo puntoni se sottoposti soltanto a sforzi di compressione (-N).

Simulazione di un sistema reticolare formato con molle a rigidezza costante (K= cost).

Animazione della deformata di una struttura reticolare

 

Risoluzione di una struttura reticolare con il metodo grafico dell'equilibrio al nodo

La strada che si illumina da sola - L'idea è nata grazie alla realizzazione di strade...
L’energia grigia, cioè l’energia necessaria per produrre, trasportare, e smaltire un prodotto, ha...
E’ noto ormai da tempo il problema dell’inquinamento ambientale, per cui molte persone si attivano...
L'opera è un bassorilievo opera del maestro Gino Bogoni (5,40 x 0,80 m circa) ed è situata a circa...